Image

Politica

L’Italia s’è destra?
2 ore ago

L’Italia s’è destra?

Cosa portò l’Italia verso il Fascismo? E cosa sta conducendo l’Italia verso destra? Analizzando quello che accadde in seguito alla Prima Guerra Mondiale e quello che sta succedendo ora nel …
Read More

Le pagelle alla politica, ecco i promossi e i bocciati
4 mesi ago

Le pagelle alla politica, ecco i promossi e i bocciati

La commissione di esami si è concentrata principalmente sulla politica italiana, nazionale e locale, tenendo in considerazione un periodo di tempo che va dall’inizio del 2016 al 2017 e, diciamolo …
Read More

Referendum costituzionale, per questo voterò “No”
11 mesi ago

Referendum costituzionale, per questo voterò “No”

Bisogna dire che questo voto trascende la consultazione referendaria. Noi, di fatto, non voteremo solo per dire se la riforma proposta dal governo ci piace o meno, perché il voto …
Read More

Referendum costituzionale, per questo voterò “Sì”
11 mesi ago

Referendum costituzionale, per questo voterò “Sì”

Il Paese oggi è diviso come non lo è stato da molti anni, e questo malgrado i gravi danni della crisi del 2008 (che, ricordiamolo, non è ancora finita; un …
Read More

Dai Longobardi ai Franchi, lo sdegno per cambiare

Volevo proporvi la rilettura di un passo che tutti noi abbiamo affrontato a scuola e che, passivamente, ci siamo limitati a studiare quel tanto che serviva per “sfangarla” in qualche …
Read More

Giorgio Napolitano succede a se stesso
5 anni ago

Giorgio Napolitano succede a se stesso

Giorgio Napolitano succede a se stesso ed è il dodicesimo Presidente della Repubblica Italiana. Sebbene il rispetto verso la sua figura e il suo operato sia grande e al di sopra …
Read More

La qualità della democrazia
5 anni ago

La qualità della democrazia

Vi proponiamo un bel monologo di Giorgio Gaber che commenta con sconfortante attualità il desolante momento che sta vivendo la democrazia italiana (giorgiogaber.it).

Con Bersani, ma per un nuovo governo Monti

Esiste la politica dettata da profondi ideali, che non cede di fronte a nessun compromesso, ed esiste la politica pragmatica, che guarda a cosa accade in un dato momento: la …
Read More

Renata Polverini ovvero come diventare Governatore del Lazio ringraziando il Cavaliere e la buona stella

In occasione dei recenti fatti che riguardano la Regione Lazio, ripubblichiamo un articolo scritto in occasione dell’elezione di Renata Polverini a governatore del Lazio. L’articolo, che era uscito il 23 aprile 2010, a due settimane dai risultati definitivi delle elezioni regionali, proponeva una rilettura di questo importante ciclo elettorale, analizzando con la giusta distanza quanto fosse accaduto in numerose regioni d’Italia. Quelle elezioni erano state infatti caratterizzate da una forte esposizione mediatica dei candidati, che avevano solennemente giurato in piazza il proprio impegno. Il caso di Renata Polverini fu celeberrimo: da rappresentante di un piccolo sindacato di destra, aveva saputo imporsi come uno dei protagonisti della politica italiana. L’analisi era stata svolta in maniera molto semplice e diretta: analizzando i meriti di questo candidato che aveva saputo imporsi nel Lazio.


Primo merito: la vertenza Alitalia
. Capolavoro del Governo (così, perlomeno dice la TV) e della Polverini, che riesce a intrufolare il suo piccolissimo sindacato di destra nel negoziato. Lei stessa ha più volte sostenuto che alle trattative importanti “s’imbucava”. Aspettava sotto il portone del Ministero dello Sviluppo Economico che i tre leader di Cgil, Cisl e Uil entrassero per accodarsi. Contando sul fatto che mica potevano cacciarla. Magari a facilitargli il compito sarà stato anche il Ministro Sacconi, che adoperò l’Ugl per contrastare la Cgil e i sindacati dei piloti e delle hostess, contrari al progetto Cai. Read More

Quell’insensata nostalgia per gli anni ’70
6 anni ago

Quell’insensata nostalgia per gli anni ’70

È da qualche tempo che provo una grande nostalgia per gli anni ’70. Lo so, erano anni fortemente ideologizzati, fatti di scontri violenti dentro e fuori del Parlamento. Erano anni …
Read More

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies | Continuando la lettura di questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie more information | più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close | Chiudi