Image

Posts By Architetto

Latest Posts | By Architetto

Piano Casa: il rischio di anarchia edilizia è dietro l'angolo

By  •  Indice, Arte

Legambiente lancia l’allarme contro il Piano Casa che il governo italiano è pronto a varare. “Rendere liberi i lavori interni è come innescare una bomba a orologeria e avviare una deregulation che crea solo lavoro nero. (…) Un provvedimento pericolosissimo, di cui non si è compresa appieno la portata. La proposta di rendere ‘atto libero’ i lavori di manutenzione straordinaria – contenuta nel provvedimento che il Governo ha in mente di approvare nel prossimo Consiglio dei Ministri – avrebbe effetti pericolosissimi sulla sicurezza degli edifici”. Questa la dichiarazione di Legambiente in vista dell’approvazione del piano nel Consiglio dei Ministri di venerdì prossimo, in relazione alle norme che semplificherebbero le  procedure per interventi strutturali interni potenzialmente pericolosi per la stabilità degli edifici.

“Com’è possibile – chiede il responsabile urbanistica dell’associazione Edoardo Zanchini – che ancora nel pieno della tragedia del terremoto in Abruzzo nella quale si sono evidenziate le rilevanti negligenze progettuali e costruttive alla base di molti crolli, in un Paese in cui migliaia di Comuni sono a rischio idrogeologico e sismico, e che ha già conosciuto tragedie dovute a imperizie e illegalità edilizie, si possa pensare di rendere ‘atti liberi’, ossia senza progetto, senza controlli, senza indicazione dell’impresa realizzatrice, interventi che possono mettere a rischio gli edifici e quindi l’incolumità delle persone?”.  La semplificazione proposta infatti, renderà libero chiunque di realizzare all’interno della propria casa interventi che possono mettere a rischio la statica di un edificio come se si trattasse di operazioni quali lo spostamento di un quadro o di un comodino. Read More

Salviamo il patrimonio culturale abruzzese

By  •  Indice, Arte

Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha attivato il conto corrente postale “Salviamo l’arte in Abruzzo” per raccogliere le donazioni di contributi che da tutta Italia e …
Read More

La settimana della cultura è di tutti: partecipa anche tu

By  •  Indice, Arte

Il Ministero dei beni culturali da oltre trenta anni dedica ogni anno una settimana alla promozione del patrimonio culturale, con l’organizzazione di eventi e l’apertura gratuita di tutti i luoghi statali.
La manifestazione che quest’anno si svolgerà dal 18 al 26 aprile 2009, è alla sua  XI edizione con il nuovo ciclo denominato “Settimana della Cultura”.

Scopo fondamentale  dell’iniziativa è quello di  favorire la conoscenza della cultura e di trasmettere l’amore per l’arte ad una sempre più ampia platea di cittadini che per sette giorni  potranno scegliere tra mostre, convegni, laboratori, visite guidate, concerti, spettacoli, proiezioni cinematografiche e aperture straordinarie in tutte le regioni d’Italia. Read More

Rischio sismico e patrimonio culturale: cominciamo a riflettere su cosa fare

By  •  Indice, Società

Il 16 aprile alle ore 16.00 si svolgerà presso la sede dell’Ordine degli architetti di Roma una tavola rotonda dedicata al tema “Rischio sismico e patrimonio culturale”. L’incontro sarà l’occasione per discutere sullo stato di attuazione delle verifiche sismiche sugli immobili di interesse culturale, avviate a seguito della Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri per la valutazione e riduzione del rischio sismico del patrimonio culturale del 12 ottobre 2007.
La tavola rotonda si pone come momento intermedio tra l’entrata in vigore della Direttiva, il 29 aprile 2008, e la scadenza per effettuare le verifiche, fissata alla fine del 2010, offrendo l’occasione per un confronto tra mondo professionale e istituzioni che focalizzi aspetti problematici ed esemplificazioni. Read More

Salviamo la storia dell'arte nei licei italiani!

By  •  Indice, Società

La riforma Gelimini sembra voler cancellare ogni forma di specificità  ed eccellenza della scuola italiana. Un esempio paradigmatico è ¨ la storia dell’arte, cui l’Italia dovrebbe dedicare, per vocazione intrinseca, una grossa parte dei suoi sforzi educativi. La riforma Gelmini va invece nel senso contratrio, penalizzando ancora una volta una delle ricchezze (e potenzialità) della nostra tradizione: la cultura. Pubblichiamo lAppello per la Storia dell’Arte nella Scuola promosso dall’Anisa, l’associazione degli insegnanti di storia dell’arte. Read More

L'arte del fumetto di Sergio Toppi esposta a Bologna

By  •  Indice, Arte

Dopo Magnus e De Luca, la mostra principale della terza edizione di Bilbolbul sarà dedicata ad una altro grande maestro del fumetto italiano: Sergio Toppi. L’esposizione, allestita dal 6 Marzo al 12 Aprile nella prestigiosa sede del Museo Civico Archeologico, presenterà al pubblico oltre duecento opere, tra fumetti e illustrazioni, tratte dalla vastissima produzione dell’autore che conta ormai più di quaranta anni di produzione: dalle prime storie comparse sul “Corriere dei Piccoli” con la firma di Mino Milani nella seconda metà degli anni Sessanta, alle importanti collaborazioni con Sergio Bonelli per la serie “Un uomo, un’avventura” nel decennio successivo, alle rivoluzionarie storie comparse via via su il “Messaggero dei Ragazzi”, “Linus”, “Alter Alter”, “Corto Maltese”, “Il Giornalino”, “L’Eternauta”, “Comc Art”, fino ai lavori più recenti. Ma la mostra non avrà un tradizionale percorso antologico, e mirerà piuttosto a far emergere e conoscere alcuni nuclei fondamentali della poetica dell’artista, come disegnatore e come autore completo. Si darà così ampio spazio alla sua rivoluzione formale, che ha modificato la grammatica compositiva della tavola a fumetti, e a due grandi filoni tematici che guideranno i visitatori nel percorso: il rapporto tra Storia e fantastico e il tema del conflitto tra uomini, con la natura, con la presenza del sacro. Read More

L'8 Marzo celebra la donna nell’arte

By  •  Indice, Arte

Per il terzo anno consecutivo, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali celebra la Festa della Donna con l’evento “La donna nell’arte”, all’insegna della promozione del patrimonio culturale italiano coniugata con i principi della non discriminazione e delle pari opportunità.
Dopo le grandi trasformazioni del ruolo della donna nella società avvenute nel XX secolo, una grande incertezza permane anche  nei paesi industrializzati, come in quelli in via di sviluppo, su cosa comporti essere donna oggi e su cosa significhi esprimersi in libertà.
In questo contesto, il ruolo dell’arte è molto importante, perché essa è in grado di esprimere la realtà in maniera universale, superando ogni barriera culturale. La dirompenza del suo linguaggio  ha il compito di riaffermare che eguaglianza non è sinonimo di uniformità, ma è il risultato di un atteggiamento armonioso nella visione e comprensione del mondo.
Lo slogan scelto dal MiBAC “La donna nell’arte” ha l’obiettivo di valorizzare, attraverso una serie di manifestazioni organizzate a livello nazionale dai propri Istituti, la figura femminile sia nelle sue diverse rappresentazioni nel tempo e nelle diverse forme di arte che nella sua partecipazione alla produzione artistica attuale.  Le manifestazioni comprenderanno concerti, mostre, laboratori, dibattiti e quanto altro dia  risalto alla significativa attività artistica svolta dalle donne.
Per incentivare la conoscenza delle espressioni artistiche riferite a questo tema, l’iniziativa prevede nel giorno 8 marzo, l’ingresso gratuito per tutte le donne nei luoghi d’arte statali ed altre iniziative da realizzare in collaborazione con i concessionari dei servizi di accoglienza e di ospitalità per il pubblico. Read More

Bilbolbul: una parola che vuol dire "fumetto"

By  •  Indice, Arte

Dal 4 all’8 marzo Bilbolbul, il Festival Internazionale del Fumetto, ritorna a Bologna con una terza edizione ricca di proposte, ospiti nazionali e internazionali, collaborazioni. Mostre, incontri con autori, proiezioni, dediche, performances, saranno anche per quest’anno il nucleo centrale del Festival. E’ dedicata a Sergio Toppi e alla sua opera la mostra principale della manifestazione, Il Segno della Storia, accompagnata da una giornata di studi e un libro di saggi pubblicato da Black Velvet.
Altan, Charles Burns e Thomas Ott saranno gli altri protagonisti del Festival: sarà così possibile confrontare l’opera di tre grandi maestri nell’uso del nero in storie ora cupe, ora oniriche, ora grottesche. Read More

Il fumetto italiano compie 100 anni!

By  •  Indice, Arte

Il fumetto italiano nel 2008 ha compiuto 100 anni. Da diversi mesi è attivo il comitato Nazionale “Un secolo di fumetto italiano“, un ente che organizza, coordina e promuove mostre ed eventi al fine di valorizzare un patrimonio, quello del fumetto italiano, che ci è invidiato in tutto il mondo. Tutti gli appuntamenti dell’anniversario sono disponibili sul sito internet www.fumetto100.it, supporto indispensabile per la comunicazione delle attività del Comitato e spazio di informazione a approfondimento su specifici segmenti del Patrimonio fumettistico nazionale. Read More

Scopriamo l'Italia: il Palazzo Medici Riccardi a Firenze

By  •  Indice, Arte

Palazzo Medici Riccardi si trova a Firenze in quella che per la sua ampiezza si chiamava Via Larga, oggi via Cavour, al numero 3 ed è l’attuale sede del Consiglio provinciale. Il palazzo è un’opera del Michelozzo, commissionata dal patriarca delle fortune dei Medici, Cosimo il vecchio. In un primo momento Cosimo chiese un progetto a Brunelleschi, ma, essendo un fine uomo politico, lo scartò per la sua troppa magnificenza che avrebbe senz’altro scatenato le invidie dei concittadini (riporta il Vasari che il progetto era troppo suntuoso e magnifico, anche se le affermazioni del Vasari non hanno trovato altri riscontri sull’effettiva esistenza del progetto di Brunelleschi). I suoi scrupoli d’altronde non erano infondati, dato che appena 10 anni prima aveva subito la carcerazione in Palazzo Vecchio e un esilio in Veneto per l’accusa di tirannia da parte dei suoi avversari politici, dal quale però era stato richiamato a Firenze con tanto di soddisfazione per l’acclamazione popolare. Incaricò così Michelozzo, un architetto altrettanto valido ma più discreto, il quale realizzò un palazzo cubico dall’aspetto esterno imponente, ma sobrio ed austero (1444-1452 o 1460), intorno ad un cortile centrale quadrato con colonne corinzie, ispirandosi in parte al recupero di elementi classici operato da Leon Battista Alberti nella realizzazione di Palazzo Rucellai. Fu proprio il Palazzo Medici a fissare i canoni di tutta l’architettura civile del Rinascimento. Read More