Image

unione europea

Braun, quando la qualità non basta. Storia di un mito distrutto
6 anni ago

Braun, quando la qualità non basta. Storia di un mito distrutto

La qualità dei propri prodotti è l’orgoglio delle aziende tedesche, ma la qualità basta per garantire la sopravvivenza di un’azienda? Braun è l’esempio di un marchio storico tedesco venduto agli americani, smembrato e ridotto all’ombra di se stesso. Un fallimento per l’economia tedesca, orgogliosa del proprio “made in Germany”, e un triste esempio da non seguire per tutte le altre aziende d’Europa.
Read More

Per una nuova costituzione europea
7 anni ago

Per una nuova costituzione europea

La Costituzione italiana, così come le altre Costituzioni che sono alla base delle Nazioni europee, è un testo di fantascienza utopica. Leggendola ci accorgiamo che chi l’ha scritta pensava a …
Read More

Cara signora Merkel, per favore, conquisti l’Italia
7 anni ago

Cara signora Merkel, per favore, conquisti l’Italia

By  •  Indice, Società

Un accorato (e polemico) appello alla signora Angela Merkel, affinché si metta una mano sulla coscienza e si prenda in carico le sorti del Bel Paese. Possibilmente però, non come si sta prendendo cura delle sorti della Grecia Read More

Grecia, sarà tragedia per l’Unione Europea?

By  •  Indice, Società

Vien facile evocare le opere di Euripide e Sofocle per descrivere ciò che sta accadendo oggi in Grecia: il richiamo alle tragedie scritte dai filosofi ellenici crea un’immagine di forte impatto e realismo. Al di là delle rappresentazioni giornalistiche, la popolazione della culla democratica è davvero sull’orlo del baratro finanziario e sociale, rischiando di trascinare con sé le economie malandate dell’Europa mediterranea e il futuro di un intero progetto politico. Sembra incredibile attribuire alla piccola Grecia la responsabilità del possibile – non ancora probabile – collasso della moneta unica e dell’intera Unione. Eppure gli indizi fin qui seminati di un prossimo effetto domino sono numerosi. Read More

Grecia fuori dall’Euro, quali conseguenze?
7 anni ago

Grecia fuori dall’Euro, quali conseguenze?

By  •  Indice, Società

La Grecia potrebbe, a breve, abbandonare l’Euro. Che convenienza avrebbe? E, soprattutto, che conseguenze ci sarebbero per il nostro Paese? La tristemente famosa Troika (Commissione UE, Bce, Fmi) ha obbligato la Grecia a ricercare il risanamento dei conti pubblici con una cura troppo aggressiva. Magari bisognava diluirla su un periodo più lungo. Tuttavia, al punto in cui siamo, se il nuovo Governo non rispetterà gli impegni presi, potrebbe non ricevere più quegli aiuti europei che gli permettono di pagare pensioni, stipendi e di onorare i debiti. Pertanto, non riuscendo neanche a finanziarsi sui mercati internazionali sarebbe costretta a ritornare alla dracma. Read More

Elezioni francesi 2012: o si fa l’Europa o si muore!

By  •  Indice, Società

Anno di elezioni per la Francia. Il 6 Maggio 2012 il popolo francese voterà il suo Presidente della Repubblica, un evento importante per la Francia, che si ripete dal 2002 …
Read More

Libia: la guerra alla porte

By  •  Indice, Società

In Libia è scoppiata la guerra civile e questo, per noi italiani, significa una cosa molto precisa: abbiamo la guerra alle porte di casa. Non succedeva una cosa simile dai tempi della guerra nei Balcani e capita proprio in uno dei periodi più difficili e controversi della Nazione. Come sappiamo la maggioranza di Governo è stretta attorno al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi (che molti – l’Ue in primis – hanno accusato di aver taciuto troppo a lungo, per motivi puramente economici, i crimini del regime di Gheddafi e di essersi schierato troppo tardi – quando non si poteva fare altrimenti – contro di lui), l’opposizione – divisa e confusa come non mai – si preoccupa di trovare la quadratura del cerchio che permetta, in un’ipotetica elezione, di mandare a casa Berlusconi. Nel frattempo in Libia l’aeronautica militare si alza in volo per bombardare dei civili che manifestano contro Gheddafi. Read More

Il basso profilo dell’Unione Europea

By  •  Indice, Società

Catherine AshtonDue semisconosciuti, per la scelta di basso profilo di una Ue che sceglie il compromesso invece del protagonismo: uniforme il giudizio scettico della stampa europea il giorno dopo le nomine dei due leader dell’Unione, il neo presidente Van Rompuy e l’Alto rappresentante della politica estera – più conosciuto come Mr Pesc – Catherine Ashton. E anche la stampa britannica, paese della Ashton (colei che ha sconfitto Massimo D’Alema nella corsa alla poltrona), giudica la scelta non particolarmente brillante. Quanto al nostro Paese, all’amarezza del Pd si affianca il giudizio del Pdl, secondo cui la colpa della mancata nomina è dei leader socialisti europei. Read More