Image

La Cina

Buon anno della Tigre a tutti

By  •  Indice, Società

In Cina e in tutto il sudest asiatico, quest’anno si festeggia (il 14 febbraio) il capodanno lunare che cade sotto il segno della Tigre. La foto ritrae una processione …
Read More

Le calzature italiane alla conquista della Cina

By  •  Indice, Arte, Società

Anche in tempo di crisi, e spesso prive di sostegno da parte della classe politica, le aziende italiane si danno da fare.

L’Anci, l’Associazione Nazionale Calzaturifici Italiani, nel mese di febbraio ha concentrato le sue attività promozionali estere sulla Cina organizzando, in collaborazione con ICE due eventi a Pechino (svolti dal 16 al 18 febbraio al Ritz-Carlton di Beijing), città in cui l’associazione ha recentemente inaugurato una Press Room, ubicata al Tower 1 del China World Trade Center, un’area prestigiosa del centro città, e ad Hong Kong (dal 10 al 20 febbraio al Shangri La Hotel) ai quali hanno parteciperato un pool di aziende composte da: Alberto Gozzi, Ballin Franco, Calzaturificio Fiore, Calzaturificio Ernesto Dolani, Calzaturificio Gaen, Consorzio Elpidiense Export, Consorzio Vigevano, Expool Consorzio Promozione Export, Falc, Franco Ballin, Gemini Group, Giorgio Piergentili & C., Morelli Shoes e VRL.
“La Cina – ha affermato il presidente di ANCI Vito Artioli – è oggi il terzo mercato mondiale del lusso dopo usa e Giappone. Un mercato che, secondo i dati ice, vale circa 6,5 miliardi di dollari usa l’anno. Read More

La Cina sospende il dialogo con l'Unione Europea

By  •  Indice, Società

Arriva dalla Cina la notizia che la Repubblica Popolare Cinese ha deciso di congelare i propri rapporti con l’Unione Europea. Il portavoce del governo Qin Gang, ha confermano in una …
Read More

I guerrieri di terracotta a Torino: un viaggio alla scoperta dell'impero cinese. Fino al 16 Novembre

By  •  Indice, Arte, Società

Ci guardano con i loro occhi senza tempo. Come se la terracotta che li ha modellati avesse donato loro la vita. Una vita lunga un’eternità, un tempo preciso, fino a quando l’ultimo uomo sulla terra morirà ed allora potranno riposarsi anche loro, morire anche loro, perché in quel momento la loro missione sarà compiuta. Il loro amato imperatore sarà stato protetto nel suo sonno eterno, fino all’ultimo giorno, sino all’ultimo istante.

I guerrieri di terracotta sono arrivati a Torino al Museo di Antichità, dopo le tappe di Londra e Parigi, dove saranno ospitati fino al 16 Novembre 2008 in una mostra intitolata “Il celeste impero. Dall’esercito di terracotta alla via della seta”, un’esposizione che intende offrire un panorama su più di mille anni – dai Qin, 221 a. C. ai Tang, 907 d.C. – d’arte e storia di un immenso Paese che ha saputo sviluppare una cultura raffinata e cosmopolita. Una mostra ben strutturata che, partendo da una esplorazione della cultura cinese alla sua origine, giunge alla tomba del primo imperatore. Read More

La fiamma si spegne a Pechino: bilancio delle Olimpiadi del XXI secolo

By  •  Indice, Società

Roberto Cammarelle ha vinto l’oro nel pugilato nella categoria supermassimi alle Olimpiadi di Pechino 2008, battendo il cinese Zhang Zhilei per k.o tecnico. All’atleta di Milano, in forza alla Polizia di Stato, era richiesto di dare il massimo per sconfiggere, oltre all’avversario, anche la pressione dell’ambiente, che voleva veder assegnato alla Cina l’ultima mediaglia d’oro di questi giochi. Così è stato. Per la seconda volta consecutiva, l’Italia è la protagonista della chiusura dei Giochi Olimpici estivi, chiudendo questa volta con la finale di pugilato. Con questo bel episodio di sport si conclude l’Olimpiade 2008, targata “Pechino”. Un’olimpiade ricca di emozioni, affiancata da innumerevoli spunti di riflessione sullo sport, sulla Cina, sul nostro tempo. Un’Olimpiade che è stata un vero specchio del mondo contemporaneo: l’affermlazione sportiva quanto economica del gigante cinese, il secondo posto degli Stati Uniti, il radicale ridimensionamento degli stati europei, l’affermazione di stati come la Corea del Sud, insomma: lo sport rispecchia i nuovi cambiamenti globali. Del resto: dove c’è benessere ci si occupa del proprio corpo e dunque si fa più sport, e con i soldi arrivano federazioni sportive forti, efficaci, influenti. E si vincono le Olimpiadi. Sono iniziate quest’anno le Olimpiadi della Nuova Era Globale, le Olimpiadi del XXI secolo.

Read More

Libertà di stampa? Non in Cina

By  •  Indice, Società

Manifestanti a Parigi protestano contro la strumentalizzazione cinese delle olimpiadi

Per capire come funzionano le cose da queste parti, ecco una sbirciatina a un aggiornamento dei Principi di gestione delle notizie durante le Olimpiadi distribuiti a tutti i giornalisti selezionati per coprire le Olimpiadi, dopo avere frequentato la classe della Propaganda sulle notizie durante le Olimpiadi. Per correttezza, ricordiamo che le autorità hanno negato pubblicamente che questi principi siano mai stati pubblicati. Read More

Le olimpiadi cinesi e la fine della diplomazia italiana

By  •  Indice, Società

Domenica 24 agosto: la fiamma olimpica si è spenta a Pechino. Tra le centinaia di opinioni sportive (e non) a riguardo, interessante vedere come ha figurato il Bel Paese. Proponiamo a riguardo l’opinione di Fabio Cavalera che ha curato, in queste settimane, su corriere.it un’interessante blog sulle olimpiadi cinesi. Una riflessione un poco amara sul ruolo (verrebbe da dire) volutamente marginale assunto dall’Italia in tutti i contesti internazionali. “Tutte le Olimpiadi lasciano un segno. E anche queste non sfugggono alla regola. Qualcuno (il sottoscritto in testa) le associa a tematiche importanti quali i diritti umani o l’ambiente: indubbiamente la Cina deve almeno compiere qualche gesto di buona volontà – a proposito , il Cio come e quando ha incalzato? – e deve ritoccare profondamente il suo modello di sviluppo. Ma quando si è qui, alla fine, si viene presi dalla passione e dalle emozioni per le gare, per gli atleti, per lo sport. Il resto rimane, per carità, però emergono anche altri sentimenti e considerazioni. In questi primi giorni, una delle cose che mi colpisce di più è la profonda separazione fra l’Italia e l’Italietta.” E su questo tono prosegue l’intervento. Read More

Tibet: storia tragica di un popolo in esilio

By  •  Indice, Arte, Società

Il palazzo del Potala, a Lhasa

La storia del Tibet si può far iniziare intorno al 600 d.C., quando i prìncipi di Yar-Klus unificarono la regione in una compagine statale di tipo feudale. La forza della monarchia ebbe il suo culmine alla fine del sec. VIII, mentre nel Paese si diffondeva il buddhismo. Ma nel giro di pochi decenni, una serie di tensioni interne di carattere religioso e politico causarono il crollo della monarchia (842). Read More

Un veneziano alla scoperta della Cina

By  •  Indice, Arte, Società

I fratelli Matteo e Niccolò Polo, appartenenti a una famiglia di facoltosi mercanti veneziani, erano dediti a frequenti traffici con l’Oriente. Nel 1261, partiti dalla Crimea, raggiunsero il basso corso del Volga e si spinsero fino alla corte del gran khān Kublai in Cina. Read More