Image

About Marco Di Mico

Romano, sposato, padre di due figli. Laurea in Lettere, indirizzo storico-economico. Ha curato per UTET la pubblicazione di "Il sistema aureo e il fondo di conguaglio dei cambi” di Cabiati, "Quota 90, la rivalutazione della lira: 1926-1928” di de' Stefani, "Il mercato monetario internazionale" di Supino. È stato cultore di Economia Politica all'Università Roma III. Nel 2013 ha pubblicato il suo primo romanzo: “La vicenda di un lavoratore bastardo” (Medea edizioni). Lavora come sistemista in un'azienda informatica
Latest Posts | By Marco Di Mico

Dai Longobardi ai Franchi, lo sdegno per cambiare

Volevo proporvi la rilettura di un passo che tutti noi abbiamo affrontato a scuola e che, passivamente, ci siamo limitati a studiare quel tanto che serviva per “sfangarla” in qualche …
Read More

Tutte le aziende in crisi, ecco la verità
9 anni ago

Tutte le aziende in crisi, ecco la verità

Siamo in ottobre del 2011. Due anni fa, nel gennaio 2009, Medea vi proponeva una lista di aziende in crisi, a dimostrazione di un sistema, quello italiano, che purtroppo già …
Read More

Dal Miracolo alla Crisi: lo Sboom economico!

Eccoci nell’Italia del 2010, nel paese dello Sboom Economico. Che il nuovo anno inizi sotto il segno di Cassandra, del malaugurio, dello iettatore con la sindrome dell’anti-intaliano? Punti di vista. Ma il punto di vista oggi nel Bel Paese non è quello del pessimista o dell’ottimista, è quello dei dati. Inizia su Medeaonline una rubrica dal titolo sarcastico, fanfarone, smargiasso: lo Sboom Economico, ovvero: l’Italia ai tempi dell’inversione di tendenza (scientifico), l’Italia all’inizio della decadenza (perentorio), o l’Italia sgonfiata (iperbolico); scegliete il sottotitolo che volete, uno vale l’altro. E’ l’Italia di oggi. Noi abbiamo scelto Sboom perché questa onomatopea ci pare sintetizzi molto bene il concetto.

Vi ricordate il desiderio futurista della macchina, della velocità? Ebbene l’Italia è stata così per decenni: frizzante, desiderosa di creare e fare, dinamica e dirompente, scandalosa e anticonvenzionale. Vi ricordate il tetto sul Lingotto con le Fiat che sfrecciavano a cento all’ora? Read More