giorgio gaber

Il paese degli imbroglioni

“Bisogna cambiare tutto per non cambiare nulla”, diceva don Fabrizio nel romanzo Il Gattopardo. Vi proponiamo una canzone di Giorgio Gaber del 1963, gli imbroglioni, un impietoso ritratto della prima…

Read more

Gaber a fumetti

Le mani di Gaber. Le smorfie, le moven­ze, gli ammicchi. Quel suo ondeggia­re, stupirsi, inebetirsi, per poi di colpo farsi serio, e schernire le debolezze, i tic socia­li, i conformismi.

Read more