Arriva la nuova Apple TV 4K (ed è ancora senza Siri)

Tranne il telecomando, il design della nuova versione dell'Apple Tv rimane identico alla precedente

Nuovo telecomando Apple TV Remote, tecnologia innovativa per il bilanciamento del colore e HDR ad alto frame rate: l’entertainment dà spettacolo anche a casa

Apple ha presentato oggi la nuova generazione di Apple TV 4K, che offre il formato HDR ad alto frame rate con Dolby Vision e permette a ogni utente di godersi i suoi contenuti preferiti alla massima qualità.

Il cuore della nuova Apple TV 4K è il chip A12 Bionic, che aumenta sensibilmente le performance della grafica, della decodifica video e dell’elaborazione audio.

E grazie ai controlli intuitivi del telecomando Apple TV Remote completamente ridisegnato, guardare film e programmi diventa ancora più facile.

Con tvOS, il sistema operativo per TV più potente al mondo, Apple TV 4K funziona in perfetta sintonia con i dispositivi e i servizi Apple trasformando magicamente il salotto in modi che ogni membro della famiglia amerà.

Qualità video ancora migliore

Grazie al chip A12 Bionic, ora Apple TV 4K supporta il formato HDR (High Dynamic Range) ad alto frame rate e i video Dolby Vision: le scene di azione possono scorrere a 60 fotogrammi al secondo (fps), per una riproduzione più fluida e una resa più realistica che mai.1

Apple collabora con i principali provider al mondo, tra cui FOX Sports, NBCUniversal, Paramount+, Red Bull TV e Canal+, che stanno iniziando a trasmettere contenuti HDR ad alto frame rate.

E con il supporto di AirPlay per l’alto frame rate, i video girati su iPhone 12 Pro possono essere riprodotti in Dolby Vision a 60 fps sulla nuova Apple TV 4K.

Grazie al chip A12 Bionic, ora Apple TV 4K supporta il formato HDR ad alto frame rate per una riproduzione video ancora più fluida, ideale per le azioni sportive.

Apple TV lavora insieme ad iPhone e ai suoi sensori evoluti per migliorare la qualità dell’immagine del televisore attraverso un innovativo processo di bilanciamento del colore.2 Apple TV sfrutta il sensore di luce di iPhone per confrontare il bilanciamento alle specifiche standard usate nell’industria del cinema.

Quindi, con questi dati, regola automaticamente l’uscita video per offrire colori molto più accurati e un contrasto migliore, senza che l’utente debba intervenire sulle impostazioni del televisore.

Grazie a una nuova funzione di bilanciamento del colore, Apple TV lavora insieme ad iPhone e ai suoi sensori evoluti per regolare l’uscita video in modo da offrire colori più accurati e un contrasto migliore.

 

Telecomando Apple TV Remote ridisegnato

L’innovativo clickpad del nuovo telecomando Apple TV Remote offre un controllo a 5 direzioni per una maggiore precisione, ed è sensibile al tocco per consentire l’uso dei gesti veloci così apprezzati da chi ha una Apple TV.

Facendo scorrere il dito sull’anello esterno del clickpad è possibile mandare avanti e indietro per trovare facilmente una scena in un film o un programma.

E grazie al design compatto, realizzato con un unico pezzo di alluminio, il nuovo Apple TV Remote è ancora più comodo da tenere in mano.

Il nuovo Apple TV Remote ha anche un tasto per accendere e spegnere il televisore e un altro per metterlo in mute: così, per controllare la TV non servirà altro.

Usando Siri, l’utente può cercare film e programmi specifici, controllare gli accessori per la domotica, conoscere risultati sportivi e previsioni del tempo, e tanto altro.

Ora Siri funziona con Apple TV anche in Austria, Irlanda e Nuova Zelanda, che si aggiungono ai 13 Paesi e territori in cui il supporto è già disponibile. Purtroppo l’Italia non fa parte di questi Paesi.

Con i controlli intuitivi sul nuovo Apple TV Remote, guardare film e programmi su Apple TV diventa ancora più facile.

Post collegati

#Recuperi 1: Dune, la recensione

Mivar, finisce il sogno della tv made in Italy

“Bob Noorda, una vita nel segno del design”, la recensione