Agents of S.H.I.E.L.D., Marvel alla conquista della tv

Giunta alla seconda stagione, la serie Agents of S.H.I.E.L.D. (in Italia trasmessa in chiaro su Rai2) è l’esperimento riuscito dei Marvel studios: portare il redditizio universo cinematografico anche in televisione. La serie, partita con ha una struttura tradizionale “villan of the week” con un nemico nuovo alla settimana da sconfiggere, è evoluta trainata dai fatti raccontati nel secondo film di Capitan America. L’Hydra, potente agenzia spionistica nata sotto il nazismo e votata da sempre alla conquista del mondo, sembrava sconfitta da tempo, invece si era infiltrata tra le fila dei buoni (lo S.H.I.E.L.D., un incrocio tra la CIA e i Man in Black). Scoperto il tradimento la battaglia si fa serrata. A guidare il cast (dignitoso, ma non impressionante) c’è Clark Gregg, l’agente Coulson che non è mai morto, anzi ha fatto carriere e, è diventato direttore.

Post collegati

“Bob Noorda, una vita nel segno del design”, la recensione

Spectre, un ritorno alle origini per James Bond

Versus, comparazioni tra prodotti nell’era di Internet