Riceviamo e segnaliamo molto volentieri due produzioni estremamente interessanti realizzato da Ravenna Teatro. Odiséa, lettura selvatica di Tonino Guerra con Roberto Magnani a cura di Marco Martinelli. Si tratta di una “lettura selvatica” tratta dall’opera di Tonino Guerra Odissea. Viaggio del poeta con Ulisse, riscrittura dell’epopea omerica in dialetto romagnolo. Non un semplice reading, ma un esercizio lirico in cui il dialetto della Romagna, folle e immaginifico, si fa universale.
Esplorazione Tarantino, tratto dal testo di Antonio Tarantino La casa di Ramallah, con Teresa Ludovico, Augusto Masiello e Angela Iurilli, racconta invece il conflitto fra Israele e Palestina e gli orrori delle guerre. Si cimenta in questo “corto” teatrale il “gruppo pugliese” diretto eccezionalmente dal regista Marco Martinelli. Una scheggia di teatro aguzza e tagliente che diventa un ragionamento sul primato dell’ideologia sulla vita umana. Un quadretto familiare, cupo, bestiale e ordinario allo stesso tempo, che restituisce la follia di un conflitto ad oggi insanabile.

Per info:
Ravenna Teatro, via di Roma 39, Ravenna, tel 0544 36.239
www.ravennateatro.com/nobodaddy
nobodaddy@ravennateatro.com