Image

poeta

La poesia clandestina di Edoardo Sanguineti

Edoardo Sanguineti ci ha abbandonato.

Figlio unico di Giovanni, impiegato di banca, nato a Chiavari  e di Giuseppina Cocchi torinese, si trasferì all’età di quattro anni a Torino, città nella quale il padre aveva trovato un nuovo impiego come amministratore cassiere presso la tipografia Doyen & Marchisio. Era ancora bambino quando, durante una normale visita di controllo, gli venne diagnosticata una grave malattia cardiaca. La diagnosi si rivelò in seguito errata ma questo episodio ha condizionato per lungo tempo lo stile di vita del poeta. Read More