Image

partito democratico

Primarie 2017, gli elettori del Partito democratico scelgono Matteo Renzi
7 mesi ago

Primarie 2017, gli elettori del Partito democratico scelgono Matteo Renzi

La forza di un leader si misura anche dalla sua capacità di risollevarsi dopo i fallimenti e, dopo queste ultime primarie del Partito Democratico, bisogna ammettere che Matteo Renzi ha …
Read More

Matteo Renzi, la voglia di vincere del centrosinistra
5 anni ago

Matteo Renzi, la voglia di vincere del centrosinistra

Gli italiani hanno un brutto vizio, sono dei creduloni. Hanno creduto che, con il solo rigore di Mario Monti, l’Italia non avrebbe dovuto patire gli stessi sacrifici della Grecia, hanno creduto che il ventennio berlusconiano fosse finito e che non potesse ritornare. Qualcuno, obnubilato da false speranze che fatico a comprendere, si auspicava un Monti-bis, magari pure un tris, una bella sospensione a tempo indeterminato della democrazia in nome di una tecnocrazia comandata dalle banche e della finanza. Questo perché, di fondo, gli italiani si fidano dei peggiori gaglioffi, ma non si fidano di loro stessi, si ritengono inadatti a gestirsi democraticamente come tutti gli altri popoli europei. Read More

Tappiamoci il naso, votiamo Bersani
5 anni ago

Tappiamoci il naso, votiamo Bersani

In vista delle primarie del centrosinistra (che si terranno il 25 novembre) abbiamo chiesto a tre redattori di Medeaonline una riflessione su questo importante momento della vita politica italiana. Qui di seguito potete leggere il primo articolo, nei prossimi giorni pubblicheremo i rimanenti due. Crediamo molto nelle primarie come metodo di scelta dei candidati politici e per questo motivo pensiamo di fare un buon servizio ai nostri lettori dedicando a queste primarie un po’ di spazio e attenzione. Apprendiamo con piacere che anche il centrodestra ha deciso di adottare questo metodo, ci piacerebbe poter ricevere riflessioni e contributi sulla politica italiana anche da elettori del centrodestra, di centro e di qualsiasi schieramento politico (estremisti, fascisti e razzisti esclusi) in modo da poter allargare il più possibile la nostra riflessione sul bene comune.
La Redazione di Medeaonline

Mio padre, eroico e impavido disertore della Seconda Guerra mondiale, durante i bombardamenti alleati su Roma, si rifugiava nello scantinato del suo palazzo assieme ai familiari e a tutti gli altri inquilini. Quando giungeva in questo arrabattato bunker, perdeva ogni legame con la realtà. Read More

La ricetta giapponese per un Partito Democratico vincente

Alle ultime elezioni politiche (tenutesi il 29 luglio 2009) c’è un Partito Democratico che ha stravinto aggiudicandosi la maggioranza assoluta dei seggi (passando da 115 a 308): il Pd giapponese. Per la prima volta il Giappone ha svoltato a sinistra rinnegando 54 anni di governo di centrodestra. Analizzando a posteriori questa vittoria si può dire che si è trattato di un cambiamento epocale, molto più radicale per esempio di quello avvenuto negli Stati Uniti con l’elezione di Obama, ma è passato praticamente inosservato al vaglio degli organi di informazione italiani. Per quale motivo? Read More

Primarie del Pd: l’ultima spiaggia

Quando una gara a tre si riduce a due prima ancora dell’inizio vuol dire una sola cosa: è falsata. Mi riferisco alle primarie del Partito Democratico a cui, ufficialmente, partecipano tre contendenti (Bersani, Franceschini e Marino) ma praticamente solo due sono ragionevolmente candidati a vincere (Bersani e Franceschini). Perché? Qualcuno ha incolpato lo statuto del Pd che non brilla certo per funzionalità e, diciamolo pure, è un gran papocchio fatto apposta per cavillare su ogni questione ed escludere chi da fastidio ai suoi estensori. Read More

Pd, il partito diviso anche sull’omofobia

Diventa duro lo scontro nel Pd dopo il voto che a Montecitorio ha affossato la legge sull’omofobia. Un provvedimento fortemente voluto dalla deputata democratica Anna Paola Concia e fortemente osteggiata dalla teodem Paola Binetti. Due diverse anime del Pd, una coabitazione già difficile che rischia di rendere ancora più arduo il cammino verso le primarie. “Voto Bersani”, questa la reazione della Binetti dopo le critiche ricevute ieri da Dario Franceschini.
“C’è un problema Binetti”. Con queste parole il segretario del Pd ha dato il via alle polemiche e alle accuse contro la Binetti. Read More

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies | Continuando la lettura di questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie more information | più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close | Chiudi