Image

parco archeologico

I luoghi del cuore: salviamo il fiume Ippari e Kamarina


Domenica 2 maggio si sono ritrovati sulla foce del fiume Ippari a Scoglitti i volontari del WWF per valutarne lo stato di salute. A fianco dei rappresentanti del WWf, erano presenti la Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali di Ragus, l’AIPIN (Associazione Italiana per l’Ingegneria Naturalistica) Sezione Sicilia e Calabria, Legambiente Valle dell’Ippari, oltre al Comitato Civico TuttiPerKamarina.E’ stato monitorato lo stato delle fasce fluviali e ripariali, delle aree umide ormai bonificate, della aree occupate e del fronte di Kamarina in frana, per valutarne lo stato e avanzare proposte per la loro tutela, rinaturazione e valorizzazione nel tratto del Parco Archeologico di Kamarina. Sono state inoltre censite le zone umide circostanti e le dune, le aree di macchia mediterranea, le zone agricole con le serre, i manufatti e le abitazioni, le cave, i depositi e le discariche, l’artificializzazione delle sponde e altri aspetti che consentiranno una visione completa delle aree indagate. I tratti di fiume sono stati fotografati e i dati raccolti saranno elaborati con sistema GIS (Geographic Information System) nazionale. Read More

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies | Continuando la lettura di questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie more information | più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close | Chiudi