Image

omero gatto nero

Storia di Omero, un gatto nero molto particolare

Questa è una storia vera che insegna come a volte una menomazione possa costituire uno stimolo a scoprire in noi una forza e delle capacità che non sospettavamo di possedere. Gwen Cooper non desidera un altro gatto dal momento che ne ha già due, il suo lavoro è precario e ha il cuore spezzato a causa del fidanzato che l’ha lasciata. Ma un giorno la veterinaria la chiama per raccontarle la triste storia di un micino di due settimane cieco (a causa di un’infezione è stato necessario asportargli i bulbi oculari per salvargli la vita) e abbandonato che ha chiamato Omero in onore del grande poeta. Gwen se ne innamora subito e lo porta a casa nonostante amici e parenti la mettano in guardia sul fatto che il micio sarà più impegnativo e meno giocherellone degli altri gatti. Omero invece sorprenderà tutti rivelandosi una forza della natura, un vivacissimo piccoletto dal cuore grande, capace di conquistare l’amicizia e l’affetto di chiunque si trovi ad avere a che fare con lui. Read More

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies | Continuando la lettura di questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie more information | più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close | Chiudi