Image

ipod

Apple, l’ora più buia

Non sono molte le aziende che possono vantare, tra le loro caratteristiche principali, l’aver proposto sempre e comunque prodotti innovativi.  In un settore come l’informatica (prima) e l’elettronica non è così semplice come si potrebbe pensare, ma Apple ce l’ha sempre fatta. Prima coi personal computer (Macintosh), con i lettori portatili di mp3 (iPod), con gli smartphone (iPhone) e infine con i tablet pc (iPad): tutti prodotti nati da una continua ricerca per migliorare l’usabilità e l’estetica. Le scelte di quest’azienda, quasi sempre coraggiose e controcorrente, non nascono dal nulla, sono ispirate a una certa filosofia, a un particolare modo di intendere il lavoro. Al netto delle critiche (tante e spesso anche mosse da ex-dipendenti che l’accusavano di essere un despota lunatico)  va riconosciuto a Steve Jobs il merito di aver saputo forgiare Apple fino a renderla l’azienda che conosciamo (e che molti invidiano). Read More

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies | Continuando la lettura di questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie more information | più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close | Chiudi