Image

il corpo di carmilla

Ti volti indietro e dici: «Oh, guarda, c’è un filo»

Il corpo di Carmilla è finito, sul sito potete trovare gli ultimi due capitoli e l’epilogo. Fa uno strano effetto scrivere la parola “fine” a una storia durata due anni, alle ricerche storiche, agli esperimenti, alle sessioni di scrittura, editing, bestemmie, alle delusioni e alle soddisfazioni. Fa uno strano effetto, ma è così. Read More

Grazie a Medea, Carmilla tornò a vivere

Nelle nostre campagne molto tempo fa – quando l’energia elettrica era un sogno lontano e molte macchine (quando c’erano) avevano ancora un’anima al vapore – la sera, dopo aver consumato un pasto frugale e spesso insufficiente, ci si riuniva attorno a un fuoco ad ascoltare le storie raccontate dai vecchi. Il repertorio non doveva essere molto vasto, ma le variazioni erano infinite, continue e dipendevano da moltissimi fattori: dal carattere del narratore, dalle condizioni climatiche, dall’atmosfera della serata, dalle persone presenti e da quelle assenti. Ognuno contribuiva a modo suo facendo domande, aggiungendo parti, contestando sviluppi non graditi, deviando il corso delle storie e, a volte, stravolgendole: era un passatempo molto utile e sano di cui potevano beneficiare tutti i presenti senza distinzione di età, sesso, cultura o ricchezza. Tutto questo in barba alle leggi sul copyright. Read More

La nostra proposta: Carmilla riviva in un romanzo collettivo

Dopo Carmilla illustrata, Medeaonline vi propone Il corpo di Carmilla: un progetto di romanzo collettivo steampunk, gestito dalla redazione del magazine on line e basato sul libro di Joseph Sheridan Le Fanu. La finalità del progetto è realizzare uno o più seguiti in lingua italiana alla storia di Le Fanu. L’obbiettivo è ambizioso: dare un seguito a questo classico della letteratura vittoriana, trasformandolo in un testo contemporaneo che aggiunga la creatività italiana al fascino dell’originale inglese. Il tema del romanzo è misterioso e ricco di fascino, la tecnica scelta per realizzarlo è innovativa. Read More

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies | Continuando la lettura di questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie more information | più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close | Chiudi