Image

finanziaria 2010

Finanziaria 2010: cronaca di una manovra acrobatica

La manovra finanziaria 2010 è  di circa 9 miliardi di euro. Questi soldi proverranno: per 4 miliardi dall’estensione dello scudo fiscale (chi ha trafugato capitali all’estero, potrà farli rientrare pagando un’aliquota del 6 o del 7 %.), per 3,1 miliardi da un prestito che l’Inps farà al Tesoro, per 1 miliardo dalle province autonome di Trento e Bolzano in cambio di una maggiore autonomia, per 350 milioni dalla rivalutazione dei terreni e per 250 milioni dalla vendita di beni demaniali. Il resto da piccoli aggiustamenti e raschiamenti del famoso barile. È una manovra, diciamo, acrobatica. Non mette le mani nelle nostre tasche, ma, si avvale di provvedimenti non riutilizzabili e di debiti. Read More