Image

einaudi

Genna, Einaudi e la Repubblica dei Lettori

Giuseppe Genna è uno scrittore milanese, classe ’69 anzi, sarebbe meglio dire uno scrittore milanese fuoriclasse. Molti di voi lo conosceranno per Hitler un libro che Franco Cordelli sul Corriere della Sera ha definito «forsennato e, più precisamente, un allucinato libro di storia allucinatoria». Non dimentichiamoci poi anche il suo imponente e stupefacente (credetemi e se non mi credete constatate di persona) Dies Iræ. Potrei cominciare un lungo elenco di libri da consigliare, ma rischierei di annoiarvi, quindi – facendo un inqualificabile torto ai titoli esclusi – mi fermerò qui. Il primo titolo che ho citato, Genna l’ha pubblicato con Mondadori, il secondo con Rizzoli: solo due dei tanti editori che hanno avuto l’onore di annoverare nei loro cataloghi questo nomade della letteratura. Arriviamo al dunque, al motivo per cui ho scritto questo post su Genna: un nuovo editore dovrà vedersela col “miserabile” autore. Questa volta tocca a Einaudi. Genna ha firmato un contratto per due romanzi con Einaudi Stile Libero e i primi a saperlo sono stati i suoi lettori (Giuseppe Genna ha un suo canale twitter e un blog).

La Repubblica dei Lettori. Fortunati i lettori di Giuseppe Genna! Con loro ha infatti un rapporto diretto, particolare e invidiabile. Prima di firmare con Einaudi – per esempio – li aveva interpellati sul suo sito per chiedere loro, tramite un sondaggio, se gli consigliassero Minimum Fax oppure Einaudi (per la cronaca, i suoi lettori tifavano Minimum Fax…). Chiede loro che anche che genere di romanzo vorrebbero che lui scrivesse. Curioso? Non per Genna che motiva così la sua iniziativa: «Una volta esisteva il committente. Read More

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies | Continuando la lettura di questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie more information | più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close | Chiudi