Image

disoccupazione

Tasso di disoccupazione: un imbroglio all’italiana?
6 anni ago

Tasso di disoccupazione: un imbroglio all’italiana?

L’Italia è un Paese incredibile, Anzi, incomprensibile. Sappiamo tutti che da noi la disoccupazione è inferiore alla media europea: 8,6% nel 2010 contro il 9,6% della Comunità Europea. Questo dato, largamente diffuso dai nostri politici e dai loro media, infonde un senso di fiducia nel futuro e nell’operato del governo.

Se, però, si considera l’occupazione, invece che la disoccupazione, improvvisamente siamo gli ultimi in Europa. Secondo i dati riportati dall’Istat e relativi al 2009, in Italia gli occupati sono il 57,5% della popolazione contro il 64,6% della media europea.

Come facciamo ad essere uno dei Paesi con meno disoccupati e al tempo stesso con meno occupati? Forse perché siamo più bravi a manipolare i dati statistici e a trovare soluzioni fantasiose. Read More

Rischio di attacco speculativo all’Italia in crisi? Chiariamoci le idee

Si teme un attacco speculativo sul nostro Paese innescato dall’instabilità politica. Ma se l’economia italiana ha, veramente, reagito meglio di altri Stati alla crisi e se realmente la nostra situazione, come spesso ci dicono, è tra le migliori d’Europa e forse del mondo perché corriamo questo rischio?

Istintivamente direi perché quello che viene continuamente affermato dalla politica e diffuso dai media non è esattamente la verità. Qual è, allora, la vera situazione economica italiana? Come siamo posizionati nel mondo?

Chiariamoci le idee e prepariamoci ad ogni eventualità perché quanto sta accadendo nella politica italiana di questi giorni, evidentemente caotica e priva di reale coscienza di quello che può scatenare, può avere conseguenze gravi per l’assetto già delicato dell’economia italiana.

  • DEBITO PUBBLICO

Cominciamo con il considerare il voto (rating) che Standard&Poor’s ci assegna. Questo giudizio esprime la capacità di pagare il proprio debito pubblico. Noi abbiamo un modesto A+. Al pari con Corea e Repubblica Slovacca. Tanto per fare un paragone, l’Irlanda ha subito un attacco speculativo quando è passata da AA ad AA- (valutazione superiore a quella attualmente attribuita all’Italia). Read More

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies | Continuando la lettura di questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie more information | più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close | Chiudi