Image

costituzione

Leggiamo la costituzione italiana! Scarica la versione di Medeaonline
5 anni ago

Leggiamo la costituzione italiana! Scarica la versione di Medeaonline

Difendiamo la costituzione italiana, difendiamo il diritto di essere cittadini liberi, con uguali diritti e uguali possibilità, il diritto di essere rappresentati, di essere informati, di potersi esprimere, di poter scegliere.

Difendiamo i valori dell’antifascismo e della solidarietà sociale, principi alla base del convivere civile nel nostro paese.

Medeaonline vi propone di rileggere la Costituzione italiana, il testo fondatore della nostra storia repubblicana, e lo fa con un e-book che potete scaricare gratuitamente su medeastore o che potete acquistare in formato cartaceo attraverso il servizio offerto da lulu.com. Read More

Per una nuova costituzione europea
5 anni ago

Per una nuova costituzione europea

La Costituzione italiana, così come le altre Costituzioni che sono alla base delle Nazioni europee, è un testo di fantascienza utopica. Leggendola ci accorgiamo che chi l’ha scritta pensava a …
Read More

Carta 48: lettera aperta a tutti i cittadini

Riceviamo e pubblichiamo questa comunicazione dall’Associazione Carta 48.

La Redazione di Medeaonline

Care Amiche ed Amici
il 20 febbraio dello scorso anno ” Carta 48 “, pochi giorni prima costituita, rendeva pubblicamente ragione del fine che intendeva perseguire, spiegava alla Città ed alla provincia di Caserta le ragioni che avevano motivato un gruppo di amici a lavorare per “promuovere e tutelare” i principi ed i valori della nostra Carta Costituzionale. Read More

Caro sindaco Alemanno…

È Natale. Roma si riempie di luci, addobbi, presepi, buone intenzioni e amore verso il prossimo. Durante questi giorni, però, se qualcuno oserà manifestare se la vedrà con la polizia. Al posto di Babbo Natale ci sarà un celerino, al posto della solidarietà una manganellata. Questa è la capitale che Alemanno sta costruendo. Una città dove i diritti dei più forti prevalgono su quelli dei disperati, dei disoccupati, di chi cerca un modo per far conoscere la propria sofferenza. Certo, il sindaco è stato eletto democraticamente e le sue decisioni rappresentano quelle della maggioranza. Ma questo non deve giustificare né il ripudio della solidarietà, né l’abolizione delle leggi che tutelano i diritti basilari degli uomini. L’avere la maggioranza non conferisce il diritto di ignorare la Costituzione. Read More

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies | Continuando la lettura di questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie more information | più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close | Chiudi