Image

alemanno

Caro sindaco Alemanno…

È Natale. Roma si riempie di luci, addobbi, presepi, buone intenzioni e amore verso il prossimo. Durante questi giorni, però, se qualcuno oserà manifestare se la vedrà con la polizia. Al posto di Babbo Natale ci sarà un celerino, al posto della solidarietà una manganellata. Questa è la capitale che Alemanno sta costruendo. Una città dove i diritti dei più forti prevalgono su quelli dei disperati, dei disoccupati, di chi cerca un modo per far conoscere la propria sofferenza. Certo, il sindaco è stato eletto democraticamente e le sue decisioni rappresentano quelle della maggioranza. Ma questo non deve giustificare né il ripudio della solidarietà, né l’abolizione delle leggi che tutelano i diritti basilari degli uomini. L’avere la maggioranza non conferisce il diritto di ignorare la Costituzione. Read More

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies | Continuando la lettura di questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie more information | più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close | Chiudi