“I personaggi e i fatti sono immaginari, ma autentica è la realtà che li produce”

(Le mani sulla città, Francesco Rosi, 1963)