Medeaonline vi segnala la presentazione del libro La memoria perduta di Milano, domani, martedi 12 Ottobre, a Milano al Chiostro del Teatro Grassi, Via Rovello 2 ore 17.30.

Il libro raccoglie scritti di storici, giornalisti e pensatori esemplari per riflettere su quale sia oggi il ruolo di Milano e capire se abbia ancora senso parlare di un suo primato civile. La raccolta è a cura di Stella Casiraghi che sarà presente all’incontro; interverranno: Giuseppe Frangi, Gian Giacomo Schiavi e Carlo Tognoli. L’attrice Giulia Lazzarini leggerà brani dal libro.

Stella Casiraghi ha lavorato a lungo al Piccolo Teatro di Milano ed è docente in Gestione delle Arti e dello Spettacolo presso l’Università di Bergamo. In questa antologia riprende voci autorevoli del passato  e del presente di Milano e, attraverso le parole di scrittori, giornalisti e pensatori come Eugenio Montale, Leo Longanesi, Walter Tobagi e molti altri, invita il lettore a una riflessione sulla storia culturale della città nella convinzione che l’esercizio della memoria sia strumento di coscienza civile nel presente.

Milano non è solo il motore
economico del Paese ma è anche una città che ha saputo creare prodotti culturali di alto profilo e diffuso discipline tradizionali e di avanguardia; si pensi al design, alla musica, al teatro, all’editoria e all’arte contemporanea. Ripercorrendo con alcuni dei suoi protagonisti la storia civile e intellettuale ambrosiana, emerge la necessità di dar vita a una rinnovata cultura della città che, memore del passato, conduca a una nuova sensibilità nella costruzione del bene comune e faccia “respirare” a pieni polmoni l’anima di Milano.

Un interessante e accurato
apparato fotografico sulla Milano presente e futura completa il testo.

Informazioni sul libro:

La memoria perduta di Milano

A cura di  Stella Casiraghi
Milano : SKIRA, 2010
XVI-126 pp.
ISBN: 978-88-572-0607-3
€ 24,00

Fonte: Studio Lucia CrespiFondazione mondadori