Medeaonline aderisce all’appello promosso da Medici senza Frontiere: Siamo medici e infermieri, non siamo spie, in cui  si chiede ai Senatori di respingere l’emendamento che elimina il principio di non segnalazione alle autorità per gli immigrati irregolari che si rivolgono a una struttura sanitaria. Per leggere il testo clicca qui.