La nuova Fiat 500A fine ottobre, dopo quattro mesi dalla presentazione del modello, le prenotazioni avevano già raggiunto le 100 mila unità (25 mila unità al mese!). Dunque il successo commerciale era già una realtà: ora è arrivato il riconoscimento ufficiale. Per la dodicesima volta il gruppo torinese vanta un’auto dell’anno nella sua scuderia. Dopo il 2004 con Panda, è ora il turno della Nuova 500 : un segno evidente del primato Fiat nelle vetture cittadine di piccola taglia.La Fiat 500 ha vinto l’ambito premio, assegnato da una giuria di 58 giornalisti europei, dopo attente valutazioni e la votazione finale. Sicuramente perché il «Cinquino» ripropone un mito intramontabile iniziato negli anni cinquanta, ma soprattutto perché la nuova cinquecento contribuisce in maniera efficace ed innovativa allo svilupparsi del nuovo concetto di city car : macchine piccole, leggere, maneggevoli, in grado di rispondere alle esigenze della vita urbana. E in questo la nuova Fiat è un’auto avanzata nell’innovazione (emissioni in linea con la futura norma Euro 5), con motori tecnologicamente moderni e spazi interni adatti al trasporto confortevole di quattro passeggeri.

La Nuova 500, autovettura Fiat nel segmento delle utilitarie, è stata presentata il 5 marzo 2006, e il 20 marzo 2007 è stata divulgata la cartella stampa ufficiale. Viene costruita negli stabilimenti polacchi di Tychy. L’inizio della commercializzazione, inizialmente previsto per il 15 settembre 2007, è stato anticipato al 4 luglio 2007, 50 anni esatti dopo la nascita della 500: a settembre sono iniziate le prime consegne.
Derivata dal concept Trepiuno (o 3+1), presentato a Ginevra nel 2004, e sviluppata sul pianale della Fiat Panda, è lunga 3,57 metri, larga 1,65 metri e alta 1,49 metri. Il passo è di 2,30 metri, è omologata per 4 posti. Ford ha collaborato al progetto, al fine di contenere i costi per la produzione della nuova Ka (costruita sulla stessa piattaforma). Sono attese ben presto la versioni Abarth, la versione cabriolet e, forse, la versione “station wagon” Giardinetta, rievocativa della 500 Giardiniera, che sarà più lunga e avrà a 4 ruote motrici. Al fine di garantire una maggiore “esclusività” dell’auto, la 500 Abarth verrà venduta in appena 30 concessionari Fiat in Italia, meno di un decimo di tutta la rete. L’auto ha conquistato cinque stelle nel crash test EuroNCAP, ed è la prima nel segmento A ad avere questo merito (Fonte notizie tecniche: wikipedia).

In seguito a questo successo, per aumentare la produzione della 500, lo stabilimento polacco di Tichy (da dove esce anche la Panda) è stato potenziato con un investimento di circa 280 milioni di euro: sarà in grado di produrre fra le 40 e le 60 mila unità annue.
Un piccolo neo: nonostante sia un’auto fatta “per i giovani”, c’è il rischio che i neopatentati italiani non possano guidarla; tecnicamente supera i limiti di potenza imposti che potrebbero entrare in vigore nei primi giorni di febbraio del 2008.