Image

Indice

Sulla via della Seta: un viaggio in Georgia
4 settimane ago

Sulla via della Seta: un viaggio in Georgia

La Georgia è uno dei Paesi cristiani più antichi al mondo. Le prime evangelizzazioni risalgono addirittura al I secolo d.C., ad opera degli apostoli Andrea e Simone, anche se il …
Read More

Sulla via della Seta: un viaggio in Armenia
1 mese ago

Sulla via della Seta: un viaggio in Armenia

Siamo nel 2018 eppure in Armenia si può entrare solo dal Nord, attraverso la Georgia, o da sud, attraverso l’Iran. A est i confini sono chiusi con l’Azerbaijan a causa …
Read More

Un racconto per l’estate: “Il viaggio notturno”
3 mesi ago

Un racconto per l’estate: “Il viaggio notturno”

La Bmw E23 filava via liscia nella notte. Si trovavano in un punto imprecisabile sull’autostrada in direzione Pesaro, di sicuro prima di Bologna, forse in un’altra dimensione.

Non era importante, …
Read More

La parabola fotografica di Michele Pellegrino
3 mesi ago

La parabola fotografica di Michele Pellegrino

By  •  Indice, Arte

La Fondazione CRC presenta, da mercoledì 18 luglio a domenica 30 settembre presso il Complesso Monumentale di San Francesco a Cuneo, con la collaborazione del Comune di Cuneo, la mostra Michele Pellegrino. Una parabola fotografica, a cura …
Read More

Scoprire la Turchia: Canakkale, la città inviolabile
4 mesi ago

Scoprire la Turchia: Canakkale, la città inviolabile

La provincia di Çanakkale si trova sul Famoso Stretto dei Dardanelli (o Çanakkale Boğazıcı), che collega il Mar di Marmara con il Mar Egeo. Le sue sponde lambiscono sia l’Europa …
Read More

Gad Lerner e il ’68: «devo tutto a quell’esperienza»
4 mesi ago

Gad Lerner e il ’68: «devo tutto a quell’esperienza»

LODI – Maggio 2006. Due poltrone vuote di fianco a un tavolino, un salotto in miniatura, bello per chiacchierare: così appare il palco del Teatro alle Vigne a Lodi, una fresca sera dei primi giorni di Maggio. Gli spettatori in attesa in platea. Ogni tanto qualcuno occhieggia verso quelle poltrone, hanno forse percepito un’ombra. Read More

Scrivere con Walter Siti e i Mitilanti a Portovenere
4 mesi ago

Scrivere con Walter Siti e i Mitilanti a Portovenere

By  •  Indice, letteratura

“Il meglio del talento narrativo italiano, nel posto più bello del mondo”. Lo spiegano così, dal Quartier Generale dei Mitilanti, l’evento che avrà luogo al Grand Hotel Portovenere sabato 30 …
Read More

Il (tentato) golpe per uscire dall’Euro della Lega e del M5S
5 mesi ago

Il (tentato) golpe per uscire dall’Euro della Lega e del M5S

Uscire dall’Euro e tornare alla Lira o a una nuova moneta nazionale svincolata dagli accordi presi con gli altri Paese dell’Unione Europea. Il tutto da farsi in gran segreto all’insaputa …
Read More

C’era una volta il 68, ovvero “La storia di un impiegato”
5 mesi ago

C’era una volta il 68, ovvero “La storia di un impiegato”

La chiamavano musica “impegnata”, musica “di protesta”, musica “rivoluzionaria”. Era la musica dei cantautori, che ha accompagnato la cultura italiana durante tutti gli anni del movimento contestario, sessantottino. I cantautori: personaggi spesso ossannati, spesso discussi, criticati, che hanno contribuito a formare la coscienza delle generazione del ’68. Per addentrarci nello spirito di quegli anni, vi presentiamo un’opera musicale del 1973: Storia di un impiegato, il sesto album registrato da Fabrizio De André. Un invito per chi, magari essendo troppo giovane, non ha ancora scoperto un’opera incisiva, geniale del grande cantautore genovese. I testi sono di Fabrizio De André e Giuseppe Bentivoglio, le musiche di Fabrizio De André e Nicola Piovani

Read More

1968-2018: cinquant’anni fa l’assassinio di Martin Luther King
5 mesi ago

1968-2018: cinquant’anni fa l’assassinio di Martin Luther King

Il 4 Aprile 1968, a Memphis, veniva assassinato Martin Luther King Jr., politico, attivista e pastore protestante statunitense, leader della difesa dei diritti civili, uno dei simboli del vento di cambiamento che percorreva gli anni sessanta e settanta. Nato ad Atlanta, il 15 gennaio 1929, è stato il più giovane Premio Nobel per la pace della storia, riconoscimento conferitogli nel 1964, all’età di soli trentacinque anni. Il suo nome viene accostato per la sua attività di pacifista a quello di Gandhi, il leader del pacifismo della cui opera King è stato un appassionato studioso, ed a Richard Gregg, primo americano a teorizzare organicamente la lotta nonviolenta, uno degli strumenti di lotta propugnato dal movimento sessantottino. L’impegno civile di Martin Luther King è condensato nella Letter from Birmingham Jail (Lettera dalla prigione di Birmingham), scritta nel 1963, che costituisce un’appassionata enunciazione della sua indomabile crociata per la giustizia. Unanimemente riconosciuto apostolo della resistenza non violenta, eroe e paladino dei reietti e degli emarginati, Martin Luther King si è sempre esposto in prima linea affinché fosse abbattuta nella realtà americana degli anni ’50 e ’60 ogni sorta di pregiudizio etnico.

Read More