Sei fumettisti, ospitati in un’autentica residenza d’artista, rievocano con le loro tavole inedite le bellezze di un territorio ricco di storia e suggestioni, l’Etruria. Etruscomix nasce proprio da questo insolito connubio escogitato dal museo nazionale etrusco di villa Giulia, dalla soprintendenza per i beni archeologici per l’Etruria meridionale, della Regione Lazio, da Civita e Comicon. I fumetti, con le loro storie, sono frutto della fantasia di giovani artisti e dialogano armoniosamente con i reperti archeologici del museo nazionale etrusco di villa Giulia. Manifesto simbolo della mostra è la tavola realizzata dal grande Milo Manara, illustratore e autore di storie a fumetti noto in tutto il mondo per il fascino sensuale delle sue tavole. I sei artisti – Francesco Cattani, Marino Neri, Paolo Parisi, Michele Petrucci, Alessandro Rak, Claudio Stassi – hanno concentrato la loro attenzione su tre luoghi: il museo nazionale etrusco di villa Giulia a Roma, la necropoli e il museo di Cerveteri e la necropoli e il museo di Tarquinia. Gli autori invitati, due per ogni sede scelta, si sono immersi per una settimana, fisicamente e metaforicamente, nella cultura e nei luoghi dell’Etruria. Il periodo di residenza e lo studio delle sedi hanno suscitato in loro la scintilla creativa per ideare fumetti inediti, ispirati dall’enorme bagaglio storico e culturale col quale sono stati in contatto. Nelle sedi di Cerveteri e Tarquinia, le stesse immagini in mostra a Roma, saranno riprodotte su pannelli ed inserite nei rispettivi Musei, contaminando in maniera artistica il percorso di visita, che in alcuni punti chiave mirerebbe a far rivivere ai visitatori le stesse sensazioni provate dall’autore. Il libro a fumetti, che raccoglierà le sei storie inedite di Etruscomix è edito da Black Velvet.

Roma, Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia: 30 Giugno 2009 , 25 Ottobre 2009