Kahlil Gibran nel suo testo Sabbia e Spuma del 1993 scriveva che «l’arte è un passo che dalla natura va verso l’Infinito»; non può quindi essere confinata entro lo spazio delimitato, seppur ampio ed arioso, di una galleria d’arte; è un messaggio che va reso visibile e ben evidente perché troppo importante per essere gelosamente custodito e nascosto. La Galleria Arte Gabriella ha fatto proprio questo principio e ha portato la sua arte laddove la normale quotidianità si svolge freneticamente. Grazie all’ormai consolidata collaborazione con l’hotel centro congressi Crowne Plaza di Milano Malpensa (Somma Lombardo) Arte Gabriella ha organizzato un ciclo di mostre nelle quali verranno presentate parte delle collezioni artistiche della galleria.

La prima mostra si inaugurerà mercoledì 13 aprile alle ore 18 e sarà interamente dedicata all’artista Erri Colo. Artista eclettico, capace di misurarsi con le più diverse e svariate tecniche artistiche non solo pittoriche. La sua carriera annovera numerosi riconoscimenti da parte della critica e del pubblico. La mostra darà ampio spazio ad uno degli ultimi capolavori del maestro Marylin Monroe e si articolerà in più sezioni: Rinnovarsi, Omaggio al ‘900 e Paesaggi. La sezione delle opere in collages, denominata Rinnovarsi è testimonianza del felice esito che questa tecnica, di riscoperta cubista, raggiunge con la viva creatività di Erri Colo. Il collages non è solamente il risultato dell’incollare su tela elementi eterogenei ed estranei al corpo artistico ma è soprattutto la possibilità di instaurare un dialogo tra la tecnica pittorica e un materiale quotidiano, in questo caso carico di significato come può essere il francobollo.

Il piccolo spazio di un bollo da sempre accoglie effigi ed immagini dal significato profondo e sempre attuale. Non è solo testimonianza di un servizio al cittadino ma è rivestito di contenuti ben più importanti. Nelle opere dell’artista é questo messaggio inconscio che viene esaltato, sottolineato da giochi di colori e forme, posto in rilevanza e in primo piano rispetto alla pittura stessa. Nei collages il pigmento non è più veicolo di un pensiero o di uno stato emozionale ma è subordinato ad un messaggio già espresso dall’oggetto stesso.

Un altro capitolo della mostra è Omaggio al ‘900 nel quale l’artista, con l’uso della matita e il magistrale impiego dello sfumato, ha voluto onorare alcuni tra i più illustri uomini che hanno caratterizzato, nelle più diverse discipline, il Novecento. Le immagini di letterati, artisti, fisici e medici che prendono vita dalla mano ferma e decisa del pittore, rinfrescano il ricordo di alcune tra le più geniali invenzioni e creazioni del secolo scorso che ancor oggi sono alla base della nostra cultura e conoscenza. Infine gli immancabili paesaggi nei quali lo sguardo si perde nella tela ad ammirare i giochi di colori, i tocchi di pennello talvolta dolci e delicati, talora più marcati e vibranti. Paesaggi quasi incantati, dove la presenza umana non è ammessa quasi rompesse il sottile equilibrio tra meraviglioso e perfetto. Partendo da vedute reali Erri Colo si lascia trasportare dal suo immaginario arrivando a realizzare squarci naturali di alta qualità e rara bellezza. Al termine della serata parte delle opere saranno poi lasciate in esposizione in albergo. L’artista sarà presente all’inaugurazione

Erri Colo – Opere
mercoledi 13 aprile h. 18 – 22
Crowne Plaza Hotel Milano Malpensa Via Ferrarin, 7 – Case Nuove
21019 Somma Lombardo Varese

Per informazioni:
Galleria Arte Gabriella
Via Cavour 1 / Piazza S. Maria 2 Busto Arsizio – Varese
info@artegabriella.com