Ricomincia un anno, ricomincia il ritmo del lavoro, della scuola, degli impegni. E comincia una nuova stagione d’arte per l’anno 2012-2013. Le mostre, proposte per quest’autunno, non sembrano risentire troppo della crisi. O meglio, snellite e ripulite da allestimenti talvolta faraonici, da ogni sovrastruttura non indispensabile, si propongono nella loro essenza ad un pubblico che sembra apprezzare questo sforzo, che è sforzo di ricondurre il tutto alla sostanza ed alla qualità. Ciò che ci attende, traguardata l’estate, è un programma di eventi qualitativamente molto alti e soprattutto molto attenti ad offrirsi in modo preciso ai diversi pubblici, cercando di coinvolgerli con l’eccellenza delle opere ma anche con la capacità di offrire percorsi espositivi effettivamente interessati e coinvolgenti. Vediamo alcune di queste proposte, annunciandole in ordine cronologico di data di apertura.

Dal 7 settembre, a Mantova, Palazzo Te propone una grande mostra su Pier Luigi Nervi, il più famoso fra gli ingegneri italiani del Novecento. Qui raccontato attraverso le sue realizzazioni nel mondo, con un focus particolare su una sua celebre opera per questo territorio: la Cartiera Burgo.

Ai piedi dei colli parmensi, in quella casa scrigno di capolavori che è Villa Magnani Rocca a Mamiano di Traversetolo, dall’8 settembre, ampia retrospettiva su Graham Sutherland, con Bacon e Freud è nel trittico dei “grandi inglesi” del secolo appena trascorso.

Attesissima, a livello internazionale, è la mostra “Da Guercino a Caravaggio” che a Milano, in Palazzo Reale, dal 18 settembre, ricorda scoperte e passioni di Sir Denis Mahon nel centenario della nascita.

Al Museo Archeologico Nazionale di Venezia, dal 21 settembre in mostra una selezione di grandi opere di Lynn Davis, una delle più raffinate fotografe della scena americana.

Ai primi di ottobre, riflettori tutti puntati su Vicenza “città bellissima” che si propone al turismo internazionale dopo anni di restauri, interventi, recuperi sui principali edifici palladiani e storici. La Basilica Palladiana, riaperta, accoglie dal 6 ottobre “Raffaello verso Picasso. Storie di sguardi, volti e figure”, sontuosa esposizione di capolavori del ritratto. Il 4 ottobre, ancora a Vicenza ma a Palazzo Barbarano, aprirà i battenti l’atteso Palladio Museum che segnerà un modo nuovo di raccontare l’architetto e la sua epoca.

Dal 5 al 14 ottobre torna la Biennale Internazionale d’Antiquariato, accolta com’è tradizione da Palazzo Venezia a Roma. Antiquari e opere selezionati per una manifestazione d’antiquariato che ha sempre più ambizioni internazionali.

Dal 12 ottobre, alla Pinacoteca Cantonale Zust di Rancate, in Canton Ticino,Serodine e la brezza caravaggesca nella Terra dei Laghi“, mentre ai Diamanti di Ferrara, la capitale estense propone “Boldini, Previati e De Pisis. Due secoli di grande arte a Ferrara“, esponendo le meraviglie delle sue collezioni, precluse dal recente sisma.

A metà ottobre, tra Padova e Milano, due eventi di assoluto rilievo intorno al tema del viaggio: il viaggio illustrato nei cahiers e nei disegni di grandi illustratori selezionati tra i migliori in Italia, in mostra alle Gallerie del Credito Valtellinese a Milano. A Padova il viaggio è raccontato da cineasti e documentaristi in “Detour, Festival del Film di Viaggio” (14 – 16 ottobre al Cinema PortoAstra e in altre sedi).

Il 23 ottobre appuntamento a Sarmede per l’edizione numero trenta della Mostra Internazionale d’Illustrazione per l’infanzia, una delle più importanti rassegne del settore al mondo. Giunta alla trentesima edizione, è dedicata alle fiabe della Russia ed è ospitate nella nuova Casa della Fantasia.

A Milano, Palazzo della Permanente, dal 26 al 28 ottobre, in mostra le opere selezionate da una prestigiosa giuria per la 13ma edizione del Premio Cairo per l’arte contemporanea.

Il 27 ottobre, a Sondrio, Gallerie del Credito Valtellinese, ampia retrospettiva sul lavoro di Antonia Campi, designer, artista e soprattutto grande ceramista.

Carlo Carrà è protagonista dal 27 ottobre, ad Alba, alla Fondazione Ferrero, di quella che sicuramente è la più importante monografica che gli sia mai stata dedicata al mondo.

Ancora illustrazione, stavolta intorno ad un tema leggero e impalpabile, l’Aria, a Rovigo in Palazzo Roverella, in attesa della grande mostra d’arte che il Palazzo accoglierà all’inizio del 2013.

Preceduta da una performance che a settembre coinvolgerà Reggio Emilia, a Palazzo Magnani, dal 10 novembre, torna la singolare epopea di Fluxus, movimento che qui ebbe negli anni Settanta una delle sue capitali.

Dal 22 novembre, ad Acireale, in Sicilia, alle Gallerie del Credito Siciliano, confronto tra un artista siciliano, La Vaccara con un artista internazionale: Maillet.

Dal 25, sempre di novembre, Lucca (Fondazione Banca del Monte) diventa sede per l’Italia della mostra promossa dall‘European Photo Exhibition Award sul tema “Identità europee”.

A coronare un anno di grandi appuntamenti, la colossale retrospettiva su Giambattista Tiepolo che Villa Manin di Passariano ospita dal 15 dicembre. Opere da tutto il mondo per celebrare un protagonista del Settecento europeo.

L’autunno non riserva solo mostre. Diversi, infatti, gli appuntamenti in grado di interessare chi vuole gestire il suo tempo libero in modo piacevole e intelligente. Cominciamo da due manifestazioni fieristiche specializzate proposte da Padovafiere. Qui dal 22 al 24 settembre si danno appuntamenti ciclisti e cicloamatori da mezza Europa per “Expobici”, mostra che è ormai di riferimento internazionale: nuovi mezzi, accessori ma anche percorsi. Poi dal 26 al 28 ottobre l’appuntamento è con “Auto e moto d’epoca”, senza dubbio la più importante mostra-mercato italiana del settore e tra le più rilevanti al mondo.

Dell’autunno è protagonista anche il giardinaggio in mostra nel parco della Reggia di Colorno, nel parmense nell’edizione “Fall” di “Nel segno del Giglio”, mostra mercato del giardinaggio di qualità. Nel taccuino di tutti i pollici verdi.

Sempre sul tema del giardino, da segnalare gli appuntamenti che si susseguiranno per tutto l’autunno alla Rocca Borromeo di Angera sul Lago Maggiore, sponda lombarda: laboratori tecnici ma anche appuntamenti per bambini e famiglie.