Ravenna, città d’oro, città di mosaici. Accanto ai gioielli bizantini,esistono realtà artistiche e culturali che cercano di attualizzare l’antica arte del mosaico, trasformando il lavoro tradizionale in sperimentazione contemporanea. Un modo intelligente e raffinato per continuare a far vivere questa tecnica artistica, contribuendo ad accrescere l’interesse verso di essa e mantenendo viva l’attenzione verso la salvaguardia dell’immenso patrimonio della città di Ravenna.

RavennaMosaico è il primo Festival Internazionale dedicato alle espressioni più contemporanee di un’arte antica. Una rassegna di esposizioni, nuove produzioni, convegni, laboratori, cantieri di restauro, incontri e conferenze, a Ravenna, accanto al patrimonio musivo paleocristiano e bizantino che fa parte della World Heritage List dell’UNESCO. L’eccellenza artistica di Ravenna legata agli antichi mosaici paleocristani e bizantini riconosciuti dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità rivive anche nel presente: nelle scuole, nelle istituzioni, nei laboratori dei mosaicisti, nei centri di restauro, negli arredi e nei progetti della città.
Le inaugurazioni di RavennaMosaico avranno luogo sabato 10 ottobre nel corso della Notte d’Oro, la notte bianca di Ravenna che risplende con l’oro dei mosaici. Il Festival è organizzato in collaborazione con AIMC, Associazione Internazionale dei Mosaicisti Contemporanei.

Fonte: ravennamosaico.it